Santi Fabiano e Sebastiano

I Santi Fabiano e Sebastiano sono spesso ricordati e raffigurati insieme per la comune ricorrenza liturgica che li celebra nello stesso giorno, il 20 gennaio, data antichissima, attestata sin dalla Depositio Martyrum del Cronografo del 354, nel quale è scritto:

XIII Kal. feb. Fabiani in Callisti et Sebastiani in Catacumbas.

Qui sotto una splendida pittura di Domenico Barbiani nella chiesa di San Carlino a Ravenna, piccolo oratorio inizialmente dedicato ai Santi Simone e Giuda, Fabiano e Sebastiano.

Fabiano è raffigurato, come di consueto, con le insegne pontificie, sul capo porta il triregno, nella mano sinistra regge la palma del martirio; l’iconografia di Sebastiano segue la tradizione che lo ritrae giovane, denudato, con il corpo trafitto da frecce.

Annunci